Google e il CTR, un rapporto diretto

Uno dei dati più interessanti per i clienti che vogliono affrontare un investimento sul SEO per la propria attività è l’effettiva comprensione di quale possa essere il ROI rispetto alla visibilità e alle conversioni. Ogni business infatti ha una sua specificità che deve essere valutata per poter fornire le migliori strategie di ottimizzazione in relazione ai risultati che si vogliono raggiungere.

La convinzione che essere primi su Google nelle SERP di riferimento per il proprio mercato sia fondamentale è ormai diventata un luogo comune accettato e condiviso. Molto spesso però quando si vuole approfondire sul perché questo sia importante, trovare professionisti in grado di fornire numeri e dati convincenti diventa difficile. Questo perché molto spesso non si struttura una corretta attività di analisi del CTR in relazione ai posizionamenti, e soprattutto si dimentica di prendere come riferimento anche il dato preliminare che precede l’inizio della campagna, per fare poi le dovute valutazioni.

Operare nei settori di mercato dove le conversioni (e non la visibilità) diventano un fattore chiave significa anche mantenere una corretta analisi del processo di ottimizzazione e delle performance che ne conseguono. A seguire vi segnaliamo una interessante infografica che invece fa il punto sulla situazione, dimostrando come le performance siano variabili in base al settore merceologico di riferimento, e soprattutto come l’impatto di una corretta attività SEO possa cambiare radicalmente i risultati di conversione per il proprio business.

Costruiamo qualcosa di grande insieme