La differenza tra costi e investimenti

La differenza tra costi e investimenti

In un mondo che sta restringendo in maniera progressiva la forbice tra un’idea di successo e la sua fattibilità, è importante per un imprenditore che vuole avere successo capire precisamente la differenza tra costi e investimenti.

INVESTIMENTI:

– Una risorsa che possa proporre idee, indirizzare quelle esistenti, chiedersi perché realizzare, o non realizzare, una cosa.

– Abbonamenti a riviste in ufficio.

– Aree svago. Un ambiente pulito e riposante aumenta la produttività e il flusso sinergico delle idee.

– La disciplina. Anche quello che sembra più banale, se messo in ordine crea flussi che non vengono dimenticati. Ci vuole rigore all’interno del caos per ottenere grandi risultati.

– Gli errori. Perché se corretti sono un investimento su una risorsa che non li commetterà più.

 COSTI:

– Una risorsa di cui si perde il controllo dei flussi di lavoro.

– Perdere tempo senza imparare a dividere grandi problemi in piccoli step sequenziali da affrontare singolarmente.

– La burocrazia.

– Le riunioni dove si perde tempo a parlare di cose assolutamente off topic.

– Non capire in cosa investire il proprio tempo, finendo per investirlo in micro soluzioni che non servono.

 

In generale, ogni investimento può diventare un costo se non supportato dalla dedizione di tutte le parti in causa. Fate attenzione a capirne la differenza.

 

Costruiamo qualcosa di grande insieme