8 step fondamentali per ottimizzare un video su YouTube

Hai un canale YouTube ricco di contenuti interessanti, ma le visualizzazioni stentano a crescere?  

Forse hai dimenticato di ottimizzare i video attraverso questi passaggi fondamentali da compiere immediatamente dopo il caricamento. Se li seguirai per ogni video caricato potrai notare immediatamente grandi progressi sul tuo canale.

Scrivi un titolo da urlo

Il titolo è la base per l’ottimizzazione del video: è importante che al suo interno sia inserita la parola chiave per il quale tu hai deciso di ottimizzare il tuo video, ma non basta!

Cerca di rispondere a un’eventuale ricerca che l’utente può effettuare, magari dando un’occhiata a contenuti di altri utenti che presentano il tuo stesso argomento, fatto questo trova la formula giusta per essere più efficace dei tuoi concorrenti.

Scegli bene i tag

Prima di procedere con la pubblicazione del video non dimenticare l’ottimizzazione dei tag: sono fondamentali sia sulla ricerca YouTube sia su Google e, perché no, anche per incrementare le possibilità che i video vengano consigliati ad utenti potenzialmente interessati sia alla fine della riproduzione, sia sul lato destro (prossimi video).

L’ordine è importante. Le parole chiave che inseriamo come primi tag dovranno essere inserite anche nel titolo del video per rafforzare ancora di più il posizionamento.

Lo strumento che consigliamo per ottimizzare il titolo e cercare le keyword da inserire nei tag è Keywordtool.

Prenditi cura della descrizione

Assicurati che la tua descrizione sia completa ed efficace, soprattutto nelle prime tre righe che l’utente potrà visualizzare senza aprire tutto il testo in basso.

Non dimenticare di inserire delle efficaci call to action: dall’iscrizione al canale, fino ai link al sito. Su quest’ultimo punto, occhio a non dimenticare l’http:// iniziale, senza di esso i link non potranno essere attivi.

Prendi qualche annotazione

Possiamo inserire degli elementi all’interno del video grazie alla scheda Schermata finale e annotazioni: è possibile riportare infatti link a Video o Playlist, iscrizioni al proprio canale e ad altri canali affiliati o link a un sito web approvato.

Non trascurare le miniatura

YouTube ci offre la possibilità di scegliere 3 miniature estrapolate dal video, ma troppo spesso queste non sono proprio irresistibili.

Sarebbe meglio caricare un’immagine di dimensioni pari a 1280×720 che possa suscitare l’interesse necessario a un potenziale utente che vuole visualizzate il vostro filmato.

Crea Playlist coinvolgenti

Se ottimizzi le tue playlist hai ottime possibilità di migliorare il posizionamento su YouTube per keyword interessanti.

Non scegliere a caso il nome della tua playlist, cerca di inserire parole chiave efficaci e coerenti con il contenuto della raccolta.

Condividi il video anche su Facebook e altri social

Bene, ora non vedi l’ora che il tuo video collezioni visualizzazioni su visualizzazioni, ma diamo anche qualche altra  spintarella, soprattutto se possiedi pagine Facebook o Twitter molto seguite, una condivisione darà giovamento al tuo counter views.

Pubblica il video sul sito ufficiale

Se hai un sito ufficiale non puoi omettere questo passaggio fondamentale, ti suggeriamo di creare una sezione apposita per i tuoi filmati che potrai embeddare con estrema facilità.

Non vediamo l’ora di vedere i tuoi incredibili filmati, ma se vuoi trovare una soluzione per rendere i tuoi video davvero virali non esitare a contattarci!

Costruiamo qualcosa di grande insieme